5 cibi che proteggono l’organismo dal freddo

Legumi
Fagioli, ceci, lenticchie, fave e piselli sono i cibi anti-freddo per eccellenza. I legumi, infatti, essendo ricchi di ferro, aumentano la resistenza al freddo e aumentano la temperatura corporea. Non a caso quando si verifica una carenza di questo minerale si avvertono maggiormente le basse temperature.
Agrumi
Gli agrumi (e anche il kiwi) sono particolarmente ricchi di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario e preserva la pelle dall’invecchiamento precoce. Una bella spremuta al giorno, al mattino o a metà mattinata è l’ideale per scongiurare il raffreddore!
Carne, pesce e uova
Tutte le fonti proteiche aiutano a combattere il freddo. Il consumo di proteine, infatti, attiva la termogenesi, un particolare processo metabolico che consiste nella produzione di calore da parte dell’organismo, soprattutto nel tessuto adiposo. Inoltre, carne e pesce in particolare sono ricchi di ferro, un minerale, come già detto, contribuisce a creare una sorta di scudo contro il freddo.
Cereali
Oltre ad essere un’ottima fonte di fibre, i cereali aiutano scaldare il corpo, ma senza appesantirlo. L’ideale è abbinarli ai legumi.
Verdure
Le verdure apportano vitamine e Sali minerali in grandi quantità. Via libera, dunque a broccoli e cruficefere, carote, zucca, patate, pomodori, spinaci, carciofi, peperoni, barbabietole, ecc.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. I cookie che verranno salvati sul tuo browser sono: Cookie Google Analytics _ga, finalità: Analitici, tipologia:Prima parte, durata:Di sessione e persistenti. Per ulteriori info:Policies di Google (https://www.google.de/intl/it/policies/) Facebook finalità: Fbm_463882560361142Fbsr_46388256036114, finalità: Sociali, tipologia: Terza parte, durata: Persistenti. Per ulteriori info: Privacy Policy di Facebook https://www.facebook.com/help/4112 Per maggiori informazioni consultate la nostra privacy

Chiudi